italian version english version
Langheweb.com - Il portale delle Langhe e del Roero
LANGHE - ROERO - RICETTIVITÀ & INFORMAZIONI lunedì 17 dicembre
 

 

> Area Enogastronomica > I Vini delle Langhe e del Roero

"IL" o "LA" FAVORITA?

Anche come per "La" Barbera, si ripropone per questo vino bianco del Roero il dubbio del maschile o del femminile. Preferiamo il genere Femminile, che si adatta bene al carattere gradevole di questo vino.

Giunta in Piemonte lungo le antiche vie del sale, lungo i percorsi che da sempre legano l’Albese alla Liguria, la Favorita ha trovato nelle avare e sciolte sabbie del Roero le condizioni ideali per il suo sviluppo, così armonico da creare un frutto dal colore dorato unico. Storia e leggenda si intrecciano sulle labbra degli abitanti della zona che solevano raccontare di mercanti di spezie e di commerci talvolta clandestini, portati a termine proprio grazie ai piantini di Favorita, usati per eludere i controlli e poi regalati. Un dono piccolo piccolo, una piantina per ornare il portico della cascina che dava colore e frutti per la famiglia, fatto a gente che abitava una zona in cui l’interesse per i vini bianchi era marginale. Un dono piccolo piccolo, che però conquista in breve l’intero Roero, diventando così la Favorita di molti signori (e non solo) della zona già cinque secoli fa, la regina delle cucine delle migliori case, presente come uva da tavola e da vino al tempo stesso.

Le colline del Roero, con il loro carattere fiero e severo, avevano trovato chi ne avrebbe ingentilito il profilo. Ora quei mercanti che furono all’origine della sua diffusione nel Roero hanno nuovi volti e un nuovo compito: alleatisi con una moderna tecnologia di cantina, e tra di loro, hanno donato al panorama enoico una Favorita dal colorito luminoso e paglierino, dal profumo fine e dalla forte personalità. Hanno scoperto qualcosa di autenticamente genuino conosciuto all’estero ma che, in patria, il velo oscuro della consuetudine ha finito per celare. È questo il momento di riscoprire la Favorita, un vitigno a bacca bianca conosciuto anche come Vermentino in Sardegna e Pigato in Liguria, che grazie alla sua scarsa capacità di accumulare zuccheri, a vinificazione completata produce un vino profumato, fresco, fruttato, con un discreto grado dì acidità e di buona struttura.

La produzione annuale complessiva è stimata intorno a 1.200.000 Bottiglie.

Vai al Disciplinare di produzione

 


Mondo del Vino:
Produttori OnLine: link diretto in cantina...
Barolo e Clima:

Annata 2006
Annata 2005
Annata 2004
Annata 2003
Annata 2002
Annata 2001
Annata 2000

Il Disciplinare:

Barolo DOCG
Barbaresco DOCG
Nebbiolo d'Alba DOC
Favorita DOC
"Langhe"

 

altri Vini:
La Favorita
Oltre il Vino

I formaggi tipici piemontesi

 

Piemonte, Langhe, Roero, Alba, hotel, albergo, hotel, agriturismo, agriturismi, b&b, bed & breakfart, barolo, serralunga, la morra, grinzane cavour, novello, monforte d'alba, roddi, verduno, diano d'alba, barbaresco, neive, treiso, cherasco, bra dop, murazzano, tartufo, nocciole, torrone, dolcetto, barbera, nebbiolo, roero arneis